«

»

Mar 25

Stampa Articolo

05 – Storie da cucire: la Terza Lezione

“Cosa c’è di più semplice che attaccare un bottone ? Beh, anche cuocere un uovo non è difficile! Ma come in ogni piatto ti puoi dimostrare chef, così ad attaccare un bottone puoi essere sarta ! “.

CL70-0101F05-Taglio&Cucito - locandina

Stamattina siamo arrivate molto… cariche. Dopo due lezioni, un po’ di prove a casa, è bello ritrovarsi qui.
E’ un modo divertente di iniziare la settimana. E’ il nostro appuntamento.

L’altra volta abbiamo affrontato la macchina da cucire, oggi tiriamo un po’ le somme, ma per cominciare scopriamo i diversi tipi di bottone.

“Ci sono modi diversi di attaccare i bottoni, a seconda del tipo di bottone e a seconda del tipo di tessuto”. Ecco perché non sempre i bottoni che attacco tengono!

Un po’ di esercizio, Monica ci segue una ad una “Ecco, vedi il filo che devi prendere è così, in questo caso, Giulia, basta singolo, no in quel caso, Enrica, deve essere doppio…devi infilare di qui e devi tirare verso l’alto…poi devi ripetere il giro, ecco, brava Giulia, sì va bene Enrica ecco, proprio così”

Certo che finchè ci sei tu, Monica, sembra tutto semplice! “Ma no che è facile… un po’ di esercizio e vedrete”.

Pausa caffè, alcune vanno alle macchinette, altre al bar da Diego, ma non tardate ché si ricomincia.

“Ora vediamo come si posiziona il modello di carta che avete preparato, quello della gonna, sul tessuto”.
Così vediamo come passare i segni tiranti di filo sul tessuto doppio e sul tessuto semplice, come incrociare i fili negli angoli del modello, come passare i segni diritti senza deviazioni.
E ogni volta arriva mezzogiorno e nessuna se ne accorge. E’ già finito, vabbè ora a casa… a fare i compiti.

Livio Olivero

Livio Olivero

Direttore di CampusLab. Mi occupo dei rapporti con i partner e del coordinamento del nostro Team di lavoro, con cui elaboro nuove idee e proposte per nuovi progetti.
Livio Olivero

Permalink link a questo articolo: http://www.campuslab.eu/chestorie/2014/03/25/05-storie-da-cucire-la-terza-lezione/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>